UE: appalti pubblici elettronici per favorire le transazioni transfrontaliere

La Commissione europea cofinanzierà un progetto pilota guidato da otto paesi europei che consentirà di collegare i sistemi nazionali di appalti pubblici elettronici (e-appalti) già esistenti, al fine di agevolare la partecipazione delle imprese, in particolare le piccole e medie imprese (PMI). Il progetto prevede un investimento di oltre 19 milioni di euro in tre anni, di cui 9,8 verranno dal programma "Competitività e innovazione" della Commissione europea.

Bonus aggregazioni aziendali: irrilevanza dell'avviamento negativo

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione del 22 Maggio 2008, chiarisce che quando nella stessa operazione di aggregazione aziendale una società diviene conferitaria di più rami d'azienda, il maggior valore fiscale che essa iscrive a titolo d'avviamento imputabile a taluni dei rami d'azienda conferiti non è influenzato dai minori valori imputabili a titolo d'avviamento negativo ad altri rami d'azienda conferiti alla medesima società.

Lombardia: 9mln di euro per le aree verdi

Stanziati nove milioni di euro per proseguire nella realizzazione in tutta la regione, tra la fine del 2009 e l'inizio del 2010, di 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi agro-ambientali, 1.000 dei quali nel Milanese. Gli interventi vanno dalla Valtellina alla provincia di Brescia, da quella di Bergamo a quelle di Pavia, Cremona, Mantova.

UE: dal 2010 il premio Capitale Verde Europea

La Commissione europea lancia il premio "Capitale verde europea", che sarà assegnato ogni anno ad una città all'avanguardia in materia di soluzioni per la vita urbana rispettose dell'ambiente. A partire dal 2010 ogni anno una città europea sarà eletta "Capitale verde europea". Il premio sarà assegnato alla città che vanta costantemente standard elevati in materia di rispetto ambientale e dimostra un impegno continuo a raggiungere obiettivi ambiziosi di tutela dell'ambiente e in favore dello sviluppo sostenibile, una città che possa fungere da modello e promuovere le buone pratiche in tutte le altre città europee.

Lombardia: nuovo piano energetico

La Giunta regionale ha approvato  un "Piano energia" con le Province di Como, Lecco e Varese che individua le linee di intervento atte a garantire il raggiungimento degli obiettivi strategici della programmazione regionale: riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti e del costo dell'energia, promozione della crescita competitiva delle nuove tecnologie energetiche.

Lombardia: approvato il PRIM 2007-2010

La Giunta Regionale ha approvato il PRIM - Programma Regionale Integrato di Mitigazione dei Rischi 2007-2010, strumento di programmazione in materia di politiche e azioni di governo per la sicurezza dei cittadini e delle attività economiche. Il documento riguarda gli aspetti di mitigazione e prevenzione dei rischi nell'ambito di un sistema integrato di sicurezza ed è una versione più attuale del Programma Regionale di Previsione e Prevenzione, di cui alla L.R. 16/2004.

UE: modernizzare la politica agricola comune

La Commissione europea ha proposto di ammodernare, semplificare e snellire ulteriormente la politica agricola comune, affinché gli agricoltori possano soddisfare la crescente domanda di prodotti alimentari.  Le proposte prevedono l'abolizione della messa a riposo dei seminativi, il graduale aumento delle quote latte fino alla loro scomparsa nel 2015 e un'attenuazione dell'intervento sui mercati.

Agenzia Entrate: fotovoltaico senza detrazione del 55percento

L'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione del 20/05/2008 n. 207 ha chiarito che non è possibile beneficiare della detrazione del 55 per cento del costo sostenuto per l'acquisto dei pannelli fotovoltaici e per l'eventuale manodopera (articolo 1, comma 344, della legge n. 296/2006) finalizzati alla produzione di energia elettrica, perché incompatibile con la tariffa incentivante prevista dall'art. 7, comma 2, del decreto legislativo n. 387/2003.

Lombardia: 6mln di euro agli artigiani per insediamenti e competitivita'

La Giunta regionale ha approvato uno stanziamento di 6mln di euro per lo sviluppo degli insediamenti artigiani e per lo sviluppo della competitività, in modo da favorire la creazione di condizioni territoriali che consentano alle imprese artigiane di localizzarsi in nuove aree adeguatamente attrezzate e dotate di soluzioni progettuali moderne e tecnologicamente avanzate.

Umbria: 140mln di euro per le imprese agricole

La regione Umbria ha stanziato 140 milioni di euro sulle misure comunitarie 112, 121 e 123 dell’Asse 1 del PSR - Piano di sviluppo rurale 2007-2013, riferite ad aiuti alle imprese per l’insediamento dei giovani agricoltori, per investimenti finalizzati alla produzione primaria e investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

Lazio: formazione per lo sviluppo dell'economia femminile

Pubblicato il bando per l'ammissione di 24 partecipanti al corso di formazione "Progettista delle Opportunità di Genere in ambito Finanziario" (POGEF), nell'ambito del progetto "Servizi integrati per lo sviluppo dell'economia femminile" promosso dalla Regione Lazio (Direzione Regionale Istruzione, Formazione e Diritto allo Studio).

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.