Riforma incentivi imprese: Urso avvia il confronto con le Regioni

Palazzo Chigi - Photo credit: Simone RamellaPrimo incontro tra il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, e la Commissione Sviluppo economico della Conferenza delle Regioni sul Codice degli incentivi, che, in attuazione della legge delega 160-2023, razionalizzerà il sistema delle agevolazioni alle imprese secondo criteri di programmazione pluriennale degli strumenti, coordinamento tra amministrazioni centrali e regionali e valutazione continua delle politiche di incentivazione.

Incentivi alle imprese: riforma in arrivo insieme al potenziamento di Transizione 4.0

Net-Zero Industry Act in Gazzetta UE. Come sarà finanziata la green tech europea

Foto di jason mavrommatis da UnsplashIl regolamento su un quadro di misure per rafforzare l'ecosistema europeo di produzione delle tecnologie a zero emissioni nette entrerà in vigore il 18 luglio. Di cosa si tratta e cosa implica in termini di finanziamenti per i player dell'industria europea.

Green Deal Industrial Plan sempre più concreto: dall'ok al Net Zero Industry Act alla piattaforma STEP

Bonus prima casa under 36: arrivano i chiarimenti su proroga 2024 e ISEE

Photo credit: - Source: Pexels - Photographer: Terry MagallanesSono online le nuove istruzioni dell’Agenzia delle Entrate sul bonus prima casa per i giovani con meno di 36 anni. I chiarimenti riguardano le modalità di accesso agli incentivi e la loro applicabilità nel 2024, alla luce dell’ultima proroga introdotta dal decreto Milleproroghe per i contratti preliminari registrati entro il 31 dicembre 2023.

Bonus prima casa under 36: le novità sulle agevolazioni per i mutui nel 2024

Al via la consultazione UE sugli aiuti di stato per il trasporto terrestre e multimodale

Foto di Luis Quintero da PexelsFino al 20 settembre gli stakeholder del settore trasporti possono partecipare alla consultazione lanciata da Bruxelles sulle nuove Linee guida sul trasporto terrestre e multimodale, nonché sul suo nuovo Regolamento di esenzione per categoria relativo ai trasporti (TBER). L'obiettivo complessivo è non solo ridurre gli aiuti che necessitano di un'autorizzazione preventiva da parte della Commissione, ma anche adeguare il sistema alle novità (in termini di tecnologie e di priorità strategiche) che stanno emergendo in questo periodo.

Cosa prevede la revisione del regolamento sulla rete transeuropea dei trasporti o TEN-T

Rinnovabili, pronto il decreto per semplificare le procedure

Rinnovabili - Photo credit: Foto di Gustavo Fring da PexelsCon oltre un anno di ritardo, il Testo Unico delle rinnovabili è in arrivo al Consiglio dei Ministri: è un decreto legislativo composto da tredici articoli e vari allegati, che ha l'obiettivo di semplificare le procedure amministrative per costruzione e posa in opera, esercizio e modifiche degli impianti rinnovabili. La digitalizzazione la farà da padrona, e tutti gli iter autorizzativi sono divisi in tre macro categorie: attività libera, che non ha bisogno di permessi, Procedura abilitativa semplificata (PAS), con l'ausilio di una piattaforma dedicata e l'applicazione del silenzio assenso da parte del comune di riferimento, e Autorizzazione unica, con delibera della Conferenza dei servizi.  

Approfondimento sul decreto FER X che prevede incentivi per le rinnovabili

Bruxelles propone di aumentare il massimale del de minimis agricoltura

Agricoltura - Photo credit: Foto di congerdesign da PixabayDopo la proroga mirata delle disposizioni del Quadro temporaneo di crisi e transizione relative agli aiuti all'agricoltura, la Commissione europea ha presentato un'altra iniziativa in risposta alla protesta dei trattori, proponendo di aumentare il massimale del de minimis agricolo a 37mila euro.

Aiuti di Stato: ok proroga Quadro temporaneo per sostenere le imprese agricole

Bruxelles aumenta gli aiuti a finalità regionale per i progetti STEP

Commissaria Vestager - Photo credit: European Union, 2024 - Source: EC - Audiovisual Service - Photographer: Aurore MartignoniGrazie alla modifica agli Orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalità regionale adottata il 31 maggio dalla Commissione europea, gli Stati membri potranno sostenere maggiormente i progetti relativi alla Piattaforma per le tecnologie strategiche per l'Europa (Strategic Technologies for Europe Platform - STEP).

Piattaforma STEP: arriva la nota di orientamento

Agricoltura: Bruxelles fa chiarezza sul concetto di forza maggiore

Agricoltura - Photo credit: Foto di Gerd Altmann da PixabayUna comunicazione della Commissione europea definisce chiaramente l'ambito di applicazione del concetto di forza maggiore, dando maggiori certezze agli agricoltori circa le circostanze eccezionali che, in caso di eventi meteorologici imprevedibili ed estremi, consentono di ottenere i pagamenti della Politica Agricola comune anche in assenza del rispetto dei requisiti previsti dalla PAC. Si semplifica anche il lavoro per le autorità nazionali, che non dovranno più valutare l'accesso ai fondi europei caso per caso.

Protesta trattori: in Gazzetta il Regolamento UE 2024/1468 che semplifica la PAC

Le novità dell’ultima versione della Guida operativa DNSH per i progetti PNRR

Photo credit: - Source: Pexels - Photographer: PhotoMIX CompanyPubblicato l’aggiornamento della Guida Operativa per l’applicazione del DNSH - Do Not Significant Harm a riforme e investimenti nell’ambito del PNRR, al fine di garantire l’osservanza del principio di non arrecare danno significativo all’ambiente.

PNRR, il punto sui finanziamenti per energia e ambiente

CSDDD: in Gazzetta UE la direttiva europea sulla due diligence di sostenibilità

CSDDD - Foto di Daniel Wiadro su UnsplashLa direttiva UE 2024/1760 Corporate Sustainability Due Diligence Directive (CSDDD) sul dovere di diligenza delle imprese ai fini della sostenibilità, che modifica la direttiva 2019/1937 e il regolamento (UE) 2023/2859, entrerà in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

ESMA: i fattori ESG avranno un peso maggiore sull'accesso al credito delle imprese

Bruxelles si prepara ai due anni di REPowerEU con nuove norme per le rinnovabili

Rinnovabili - Photo credit: Foto di Enrique da PixabayIl pacchetto di raccomandazioni e linee guida adottate e aggiornate dalla Commissione europea il 13 maggio, a quasi due anni dal lancio del piano REPowerEU del 18 maggio 2022, intende aiutare gli Stati membri ad accelerare ulteriormente la diffusione delle energie rinnovabili e a ridurre le importazioni di combustibili fossili.

Come cambiano gli incentivi alle rinnovabili con la riforma del mercato elettrico UE

Pagina 1 di 71

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.