In arrivo il tax credit per le imprese che acquistano prodotti riciclati e imballaggi green

Foto di Lina Trochez da UnsplashGrazie ad un budget di 10 milioni di euro a valere sulla legge di bilancio 2023, il Ministero dell'ambiente e della sicurezza energetica (MASE) mette a disposizione un credito d'imposta per sostenere le imprese che scelgono di acquistare prodotti realizzati con materiali di riciclo e imballaggi sostenibili. 

Plastiche monouso: due tax credit per acquisti green e riconversione

Compensazione dei tax credit 4.0: da domani attivo il portale del GSE

Foto di Mikhail Nilov da PexelsIl GSE ha reso noto che da domani, 18 maggio, l’invio dei moduli relativi alla comunicazione preventiva sull’ammontare degli investimenti avverrà direttamente sul sito del GSE e non più tramite PEC. In questo modo si aggiunge un ulteriore tassello alla procedura per l’utilizzo in compensazione dei due tax credit, che si era interrotto con il DL 39/2024 e poi progressivamente riattivato con il decreto direttoriale del MIMIT di approvazione dei nuovi modelli per la trasmissione di tali informazioni.

Per accelerare la spesa il nuovo PNRR punta molto sui crediti d'imposta

Il Senato approva il DL 39/2024. Tutte le novità sulle agevolazioni fiscali

Photocredit: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Immagini messe a disposizione con licenza CC-BY-NC-SA 3.0 ITDurante il passaggio al Senato, il DL 39/2024 è cresciuto notevolmente. Tra le novità più importanti, l'emendamento “spalma detrazioni” che allunga a 10 anni l’arco temporale delle compensazioni dei bonus edilizi e prevede un giro di vite sulla compensazione dei crediti per le banche e le famiglie. Presenti poi la proroga al 2033 del bonus ristrutturazioni ma con aliquota al 30%, chiarimenti su Transizione 5.0, differimento di plastic e sugar tax e risorse per il sisma. A questi si sommano i contenuti iniziali del decreto, tra cui lo stop definitivo alla cessione dei crediti per il Superbonus e le novità su Transizione 4.0.

Le novità su Transizione 5.0 e i collegamenti con Transizione 4.0

Due anni di REPowerEU: in arrivo la call 2024 del Meccanismo di finanziamento per le rinnovabili RENEWFM

Photo credit: - Source: Pexels - Photographer: PixabayA pochi giorni dal secondo anniversario del piano REPowerEU, presentato dalla Commissione europea il 18 maggio 2022, la commissaria Kadri Simson ha annunciato l’arrivo di una call da 53 milioni di euro a sostegno delle energie rinnovabili e di una procedura di appalto collegata al nuovo progetto pilota sul meccanismo di mercato per l’idrogeno, al fine di accelerare la diffusione delle FER e ridurre le importazioni di combustibili fossili nell’UE.

Al via il primo bando del meccanismo di finanziamento dell'energia rinnovabile dell'UE - RENEWFM

Digital Europe, in arrivo la call per un ecosistema sicuro di identità digitali

Call Digital EU European Digital Identity and Trust Ecosystem - Foto di Google DeepMind da PexelsSi aprirà il prossimo 14 maggio un nuovo bando nell'ambito di Digital Europe, il programma di finanziamento europeo che punta a favorire la transizione digitale dell'Unione. Sul piatto un budget complessivo di 20 milioni di euro.  

Horizon Europe, aumentano le risorse per il work programme 2023-2024

PNRR, bando da 40 milioni per il rafforzamento delle scuole universitarie superiori

Bando MUR Scuole superiori universitarie - Foto di Yan Krukau da PexelsIl Ministero dell'Università e della Ricerca ha pubblicato un avviso finalizzato a rafforzare il ruolo delle scuole universitarie superiori nei sistemi dell’istruzione terziaria. Sul piatto 40 milioni di euro, a valere sui fondi del PNRR, per finanziare progetti mirati all’attivazione di almeno tre reti di scuole superiori.

PNRR, il punto sulla riforma degli ITS Academy

Al via nuove call Horizon Europe per trasporti e mobilità green

Trasporti e Mobilità Green - Photo credit: Foto di andreas160578 da PixabayLa Commissione europea ha pubblicato due nuove call del Cluster 5 Climate Action, Energy and Mobility di Horizon Europe, con un budget complessivo di 163,5 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca e innovazione che contribuiscano a rendere i trasporti e la mobilità più verdi, intelligenti, sicuri e resilienti.

I bandi Horizon per rinnovabili, batterie, efficienza energetica e mobilità

Specializzazione intelligente: dal 10 luglio accesso al bando da 473 milioni per R&S

Ricerca e sviluppo - Foto di Elchinator da PixabayA distanza di circa sei mesi dalla pubblicazione del decreto MIMIT che detta le regole di accesso ai contributi e ai finanziamenti agevolati per progetti di ricerca, sviluppo e innovazione da realizzare nelle Regioni del Sud, il Ministero ha pubblicato i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione. Sul piatto ci sono 473 milioni di euro con cui sostenere progetti redatti nell’ambito della S3 nazionale.

Crediti d'imposta transizione 4.0: ecco il nuovo modello per le compensazioni

Decreto Coesione: in arrivo nuovi incentivi per l'autoimpiego

DL Coesione 2024 Autoimpiego - Foto di fauxels da PexelsNel decreto Coesione trova spazio anche un importante capitolo a sostegno dell’avvio di attività di lavoro autonomo, imprenditoriali e libero professionali. Da Resto al Sud 2.0 al bonus per l'autoimprenditorialità in settori strategici, ecco una panoramica sui finanziamenti in arrivo per la creazione di nuove imprese in Italia. 

Il CdM approva il decreto Coesione

Siti industriali al Sud: in arrivo 1 miliardo di euro

Foto di Erich Westendarp da PixabayCon la pubblicazione del Decreto Coesione (DL 60/2024) in Gazzetta ufficiale si chiariscono molti degli interventi presentati in conferenza stampa dal ministro Raffaele Fitto. Tra questi, uno di particolare rilievo - già per la mole di risorse previste, che supera il miliardo di euro - è quello che finanzierà investimenti volti al recupero e al rilancio dei siti industriali delle regioni del Sud.

Cosa prevede il DL Coesione?

Veicoli elettrici: pubblicati i bandi PNRR per stazioni di ricarica

Colonnine ricarica - Foto di Gerd Altmann da Pixabay Arrivano in Gazzetta Ufficiale i criteri per la concessione dei contributi PNRR per la realizzazione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici nei centri urbani e nelle strade extraurbane. Previsti oltre 713 milioni di euro a valere sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che saranno concessi attraverso gli avvisi pubblici del GSE.

Bonus colonnine elettriche: dal 15 marzo riapre lo sportello per imprese e professionisti

Pagina 1 di 206

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.