Horizon 2020: fondi europei per le energie rinnovabili nelle isole

 

Bando NESOI per l'efficienza energetica nelle isoleLe isole europee hanno tempo fino al 18 dicembre per candidarsi al bando di NESOI - finanziato da Horizon 2020 - che eroga 60mila euro di contributi per interventi di efficientamento energetico, a cui se ne aggiungono altri 60mila sotto forma di assistenza tecnica per la progettazione e l’attuazione dell’intervento.

Fondi UE energia sostenibile - i bandi Horizon 2020 per citta’ e isole

L'EU Island Facility NESOI ha lanciato il primo di una serie di bandi che eroga sovvenzioni per sostenere la transizione energetica delle isole europee, in modo da favorirne il decentramento dei sistemi energetici.

Grazie ai fondi di Horizon 2020, infatti, NESOI mira a mobilitare oltre 100 milioni di euro di investimenti in progetti di energia sostenibile a un pubblico di 2.400 isole dell'UE abitate entro il 2023, dando l'opportunità di testare tecnologie e approcci energetici innovativi a costi competitivi, arrivando ad un risparmio energetico previsto attorno ai 440 GWh/anno.

Il bando NESOI per la transizione energetica nelle isole

Il primo bando lanciato da NESOI ha una dotazione di 1,5 milioni di euro e prevede un importo massimo di sovvenzione per proposta/beneficiario pari a 60 mila euro

Oltre ai contributi a fondo perduto, i vincitori riceveranno anche servizi gratuiti di assistenza tecnica da parte di NESOI - per un valore di massimo 60 mila euro - per la definizione e la realizzazione delle proposte.

Ai progetti non è richiesto nessun livello di maturità specifico. Sono ammissibili, infatti, sia progetti senza nessuna precedente pianificazione esaustiva, sia interventi già identificati ma su cui non sono state fatte analisi approfondite, sia progetti pronti per essere attuati.

Anche per quel che riguarda la tipologia di progetti adatti a ricevere il supporto di NESOI, il bando è molto ampio. Si tratta ad esempio di interventi che possono riguardare:

  • La produzione di energia da fonti rinnovabili;
  • Interventi di efficienza energetica sugli asset (edifici, impianti di illuminazione, ecc.);
  • La realizzazione / miglioramento di sistemi di accumulo di energia;
  • Il miglioramento della rete elettrica esistente;
  • La realizzazione / miglioramento di reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento;
  • Azioni di gestione dei rifiuti e dell'acqua legate all'energia;
  • Implementazione di soluzioni di mobilità sostenibile;
  • Il miglioramento del monitoraggio e della gestione dell'energia;
  • Audit e analisi energetiche, pianificazione energetica.

Il bando è aperto a tutti i tipi di entità legali, pubbliche e private, stabilite nei paesi UE. Nel caso si tratti di soggetti privati, essi devono gestire beni propri o di interesse pubblico sull’isola in cui è previsto il progetto.

Le domande possono essere inviate fino al 18 dicembre 2020.

Fondi UE ai Comuni per progetti di investimento nell’energia sostenibile

Che cos’è NESOI

NESOI sta per “New Energy Solutions Optimized for Islands” ed è un progetto quadriennale di Horizon 2020 finanziato nell'ambito della Call “European Islands Facility”, iniziato nel 2019 e destinato a concludersi nel 2023.

Il consorzio multidisciplinare NESOI è composto da 10 partner (provenienti da 9 paesi UE) e dispone di un budget totale di 10 milioni di euro, di cui circa 3 milioni di euro sono dedicati a un meccanismo di finanziamento a cascata per fornire sostegno finanziario diretto alle isole dell'UE, tramite bandi come questo che si chiude a dicembre.

Legge di Bilancio 2020: piu’ risorse per Comuni montani e isole minori

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.