Barcellona: a marzo l'EIB Forum su trasporti e mobilita'

Il successo dell'Europa a livello mondiale è inestricabilmente legato alle condizioni delle sue città e delle sue aree metropolitane, laddove convergono gli obiettivi di una maggiore prosperità economico-sociale e di sostenibilità ambientale. Senza lo sviluppo di questi centri pulsanti, capaci di attirare una moltitudine di comunità professionali e di talenti da tutto il mondo, non puo' esservi uno sviluppo compiuto del sapere e dell'innovazione.

Ministero Sviluppo Economico: nominati i nuovi Capi Dipartimento

Il Consiglio dei Ministri ha nominato - su proposta del Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola i-  nuovi Capi Dipartimento del Ministero dello Sviluppo economico, nato dalla fusione dei precedenti ministeri delle Attività Produttive, delle Comunicazioni e del Commercio Internazionale.

International Accounting standards: l'UE finanziera' gli organismi di controllo

Una troika più forte e super partes per garantire la stabilità finanziaria in Europa.  E' questa la più grande novità contenuta nelle misure adottate dall'esecutivo di Bruxelles in materia di regole contabili e di audit e salutata con entusiasmo dal Commissario per il mercato interno e i servizi, Charlie McCreevy.

Puglia: bando per strumenti antiusura, imminente quello per le microimprese

E' stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione l'ultimo avviso della manovra anticrisi, "Iniziative di promozione e solidarietà per contrastare la criminalità comune e organizzata: strumenti antiusura e antiracket”, ai sensi della Legge regionale n. 7 del 3 aprile 2006, stanziando risorse pari a 770mila euro in favore delle Fondazioni e dei Confidi impegnati nella lotta all'usura. Il bando scade il 16 febbraio 2009.

Presentato il Piano E-Government 2012

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, ed il Ministro della Pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, hanno presentato a Palazzo Chigi il "Piano E-Government 2012", un impegno per l’innovazione, la diffusione di servizi di rete, l’accessibilità, e la trasparenza della pubblica amministrazione per avvicinarla alle esigenze di cittadini e imprese.

Pmi: 600 milioni di euro in un mese dalla Bei

600 milioni di euro per le pmi in un mese: a concedere tale boccata d’ossigeno è stata la Banca Europea per gli Investimenti. L’ultimo accordo è stato siglato nei giorni scorsi con il gruppo Bnl Bnp Paribas per un finanziamento complessivo di 200 milioni di euro destinati alle Piccole e medie imprese (Pmi) italiane.

Industria 2015: graduatoria dei progetti del bando Efficienza Energetica

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto che si è conclusa la fase di istruttoria e valutazione dei progetti del bando Efficienza energetica: sono stati ammessi a finanziamento 30 progetti di ricerca e innovazione su 86 presentati, che coinvolgeranno 234 imprese, 160 enti di ricerca e attiveranno circa 500 milioni di investimenti in attività di ricerca e sviluppo.

L'Europarlamento incoraggia il sistema di microcredito

Parlamento EuropeoUn primo grande passo è stato compiuto verso l’introduzione del microcredito in Europa. La Commissione Permanente per gli Affari Economici e Monetari presso l’Europarlamento, diretta dalla deputata socialista Pervenche Berès, chiede alla Commissione Europea di proporre una legislazione per incoraggiare il sistema del microcredito, puntando a rimuovere i problemi causati dalle regole sulla concorrenza e sul riciclaggio di denaro, per favorire un maggiore confinanziamento europeo ed introdurre un quadro regolatorio per gli operatori del microcredito.

Torna l'appeal di un supervisore finanziario europeo

Jean-Claude Trichet President of ECB - Credit © European Communities, 2009Con l’aggravarsi della crisi economica, sembra sempre meno peregrina l’idea di un supervisore centralizzato in seno all’Unione Europea per le banche multinazionali e per le compagnie assicurative, nonostante la tradizionale contrarietà della Germania e della Gran Bretagna. Presentando una nuova serie di desolanti previsioni per il 2009 riferite alla Eurozona, Angel Gurria, segretario generale dell’OCSE, ha sottolineato l’urgenza di vigilare in modo più consistente le istituzioni finanziarie che operano nell’Unione Europea.

UE: PIL negativo nel 2009, ma ripresa nel 2010

Le previsioni pubblicate oggi dalla Commissione Europea indicano che la crescita dell'Unione nel 2008 sarà appena l'1%, a fronte di un valore poco inferiore al 3% nel 2007. Nel 2009 il PIL reale dovrebbe scendere bruscamente, dell'1,8% per l'UE ma, grazie ad una ripresa moderata, nel 2010 dovrebbe salire di circa mezzo punto percentuale. A livello mondiale il PIL dovrebbe raggiungere il 2,75%. Questi gli effetti sull'economia reale provocati dall'intensa crisi finanziaria e dalla conseguente decelerazione dell'attività economica mondiale.

Marche: capofila per il sociale nella Cooperazione per lo Sviluppo con il Brasile

Gli organisimi che coordinano il "Progetto di supporto in favore dello sviluppo locale integrato in Brasile" hanno proposto di rifinanziare, per il prossimo triennio, un'esperienza avviata già in precedenza su tematiche sociali e culturali con 5 milioni di euro. L'intero Programma ha un costo totale di 6 milioni e mezzo di euro e alle Regioni che operano in partnership (Marche, Umbria, Toscana ed Emilia Romagna), spetta l'integrazione di un milione e mezzo di euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.