Finanziamenti startup e innovazione

Finanziamenti startup innovazione - Photo credit: Hampton Roads Partnership via Foter.com / CC BYFocus sui finanziamenti dedicati alle startup e all'innovazione.

Fondi europei - bandi Horizon 2020

Una selezione di bandi aperti dedicati a startup e innovazione.

Lombardia: progetti di ricerca e sviluppo

30 milioni di euro per il bando volto alla promozione di progetti di R&S finalizzati all'innovazione realizzati da PMI, anche di nuova costituzione, in grado di garantire ricadute positive sul sistema competitivo e territoriale lombardo.

Possono presentare domanda le piccole e medie imprese e i liberi professionisti per progetti che comportino attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione.

I termini per presentare le domande resteranno aperti fino ad esaurimento della dotazione finanziaria e comunque non oltre il 31 marzo 2021.

> Tutte le info sul bando

Piemonte: consolidamento e crescita delle startup

10 milioni per il bando SC-UP per programmi di consolidamento e crescita delle startup piemontesi, a rafforzamento e integrazione dei progetti di investimento.

Il bando sostiene le startup innovative che presentino un business plan finalizzato a consolidarne e/o accelerarne la crescita.

I business plan dovranno essere coerenti con la Strategia di specializzazione intelligente regionale o comunque in grado di promuovere la scoperta imprenditoriale in ambiti nuovi, anche di nicchia, che possano rappresentare occasioni ad alto potenziale di sviluppo.

Le domande possono essere presentate fino a esaurimento delle risorse disponibili e comunque entro il 30 giugno 2021.

> Tutte le info sul bando 

Emilia-Romagna: accordi di insediamento e sviluppo delle imprese e fondo StartER

Il primo bando, da 2,7 milioni, riguarda proposte di investimento di alta rilevanza strategica attraverso la sottoscrizione di accordi regionali di insediamento e sviluppo e si rivolge alle imprese che esercitano attività diretta alla produzione di beni e servizi.

Il programma di investimento può riguardare:

  • interventi finalizzati alla creazione di un’infrastruttura di ricerca;
  • interventi di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale;
  • nuovi interventi di Investimento produttivo delle PMI sul territorio regionale (compresi i servizi di consulenza) e delle grandi imprese solo nelle aree assistite;
  • interventi di investimento nella tutela dell’ambiente per interventi finalizzati all’efficienza energetica, alla cogenerazione, alla produzione di energia da fonti rinnovabili, interventi per il riciclo e il riutilizzo dei rifiuti;
  • interventi di formazione connessi, correlati e definiti in funzione dei fabbisogni di competenze in esito agli interventi sopra elencati e aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione dei lavoratori disabili.

Le domande possono essere presentate fino al 6 novembre 2019.

> Tutte le info sul bando

Il Fondo StartER è invece un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata finalizzato a supportare progetti di investimento effettuati da nuove imprese nel territorio regionale.

Beneficiari dell’intervento sono le piccole imprese. A titolo esemplificativo potranno essere finanziati:

  • investimenti in innovazione produttiva e di servizio, sviluppo organizzativo, messa a punto dei prodotti e servizi da parte di piccole imprese che presentino potenzialità concrete di sviluppo, consolidamento e creazione di nuova occupazione sulla base di piani industriali, prioritariamente negli ambiti della S3, anche attraverso percorsi di rete;
  • introduzione e uso efficace nelle piccole imprese di strumenti ICT nelle forme di servizi e soluzioni avanzate con acquisti di soluzioni customizzate di software e tecnologie innovative per la manifattura digitale.

Le domande possono essere presentate dal 15 ottobre al 28 novembre 2019.

> Tutte le info sul bando

Marche: piattaforma tecnologica di ricerca collaborativa

8,4 milioni per il sostegno allo sviluppo di una piattaforma tecnologica di ricerca collaborativa nelle aree colpite dal sisma sulle tematiche: ecosostenibilità di prodotti e processi per i nuovi materiali e demanufacturing.

I soggetti ammessi a beneficiare delle agevolazioni sono aggregazioni pubblico private, costituite o costituende, composte da:

  • imprese (micro, piccole, medie e grandi) singole o associate;
  • organismi di ricerca e diffusione della conoscenza;
  • Fondazione Cluster Marche di Ancona, quale presidio tecnologico dell’area tematica oggetto della piattaforma;
  • altri organismi attivi nelle aree di ricerca sviluppate (ad es. associazioni riconosciute o fondazioni ai sensi del CC. Artt. 14-42, ecc.…), se previsti dall’aggregazione proponente.

Domande dal 10 ottobre al 15 gennaio 2020.

> Tutte le info sul bando

Umbria: autoimpiego e creazione d’impresa

Il bando intende promuovere lo sviluppo economico del territorio e l'occupazione tramite interventi volti a favorire la creazione di nuove imprese anche tramite l’autoimpiego e il lavoro autonomo.

Possono presentare domanda le piccole e medie imprese con sede operativa nel territorio della Regione. I progetti imprenditoriali devono rientrare nella produzione di beni, fornitura di servizi, commercio anche in forma di franchising, artigianato. 

Domande fino al 16 dicembre 2019.

> Tutte le info sul bando

Sardegna: bando Insight e microincentivi per l’innovazione

Sardegna Ricerche con il bando Insight intende avviare un’attività di scouting finalizzata alla identificazione e valorizzazione delle migliori idee imprenditoriali, potenzialmente suscettibili di generare business innovativi e profittevoli, da supportare lungo il processo di definizione e sviluppo dell’idea, e da accompagnare nell'evoluzione verso un modello di business ripetibile.

Sono ammesse a presentare domanda le persone fisiche, organizzate in team operativi formati da minimo 2 persone, con una proposta relativa ad un’idea imprenditoriale, in qualsiasi settore economico, originale e ad alto contenuto innovativo.

Domande entro il 20 dicembre 2019.

> Tutte le info sul bando 

Un secondo avviso, da 1 milione di euro, sostiene l’introduzione nelle imprese di innovazioni di prodotto o di processo, attraverso il finanziamento di servizi di consulenza.

Le micro, piccole e medie imprese possono attivare:

  • Servizi di consulenza in materia di innovazione e servizi di supporto all'innovazione;
  • Servizi tecnici di progettazione e implementazione di innovazione di prodotto o di processo produttivo;
  • Servizi tecnici di sperimentazione;
  • Servizi di assistenza e informazione in tema di Proprietà intellettuale.

Domande entro il 31 dicembre 2019.

> Tutte le info sul bando

Photo credit: Hampton Roads Partnership via Foter.com / CC BY

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.