Innovazione sociale: guida ai fondi europei per imprese e startup

 

Guida UE finanziamenti startup sociale - Foto di RODNAE Productions da PexelsDall'Erasmus per i giovani imprenditori ad InvestEU, passando per Digital Europe e il Fondo europeo sociale Plus. Sono alcuni degli strumenti europei di finanziamento a disposizione degli innovatori sociali illustrati nella nuova guida pubblicata dall'European Innovation Council, in collaborazione con la Commissione UE.

Guida all'European Innovation Council

Le opportunità per un individuo di accedere al capitale e finanziare la propria idea imprenditoriale sono eterogenee e nettamente superiori a quelle disponibili nel recente passato. In Europa, in particolare, viene offerta a startup, imprenditori e innovatori sociali che vogliono lanciare le proprie idee innovative una vasta gamma di strumenti di finanziamento

In questo contesto diventa quindi importante trovare risposta a diverse domande: quanti sono i fondi a disposizione per il finanziamento iniziale del proprio progetto? Quali sono i requisiti che le organizzazioni innovative ad impatto sociale devono rispettare per fruire dei fondi europei? Informazioni, consigli e best practices sono stati sintetizzati nel nuovo vademecum UE per innovatori sociali early-stage e giovani startup

Il 'funding toolkit' è strutturato attorno alla metafora del razzo: dalla concezione e progettazione fino al decollo, la guida spiega in modo semplice i passaggi da seguire e approfondisce i vari percorsi di finanziamento a disposizione. 

Guida UE finanziamenti startup imprese sociali - Fonte European Innovation Council

I programmi UE per finanziare imprese e startup innovative nel sociale

Dopo aver stabilito gli elementi fondamentali per la creazione del progetto e gli strumenti finanziari per il suo successo, la guida dedica un intero capitolo all'approfondimento di una particolare categoria di soggetti finanziatori: le istituzioni pubbliche. Il focus principale verte sui nuovi programmi di finanziamento del Quadro finanziario pluriennale 2021-2027, il bilancio UE per i prossimi sette anni.

Fondo sociale europeo Plus (FSE+) 

Il Fondo sociale europeo Plus è lo strumento deputato all'attuazione del Pilastro europeo dei diritti sociali. Alla luce dell'emergenza Covid-19, il programma si concentrerà sull'occupazione, in particolare giovanile, sul contrasto alla povertà infantile e sulla formazione e lo sviluppo delle competenze, per aiutare chi ha perso il lavoro a causa del coronavirus a trovare un nuovo impiego e per affrontare le sfide poste dalle transizioni verde e digitale. Le risorse a disposizione dello strumento ammontano a 87,9 miliardi di euro, a prezzi 2018.

Erasmus Plus 

Con un budget di 24,5 miliardi di euro (in prezzi correnti), il programma Erasmus plus intende sostenere, mediante l’apprendimento permanente, lo sviluppo formativo, professionale e personale di giovani e adulti nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport in Europa e nel resto del mondo.

Life

Lanciato nel 1992, il programma LIFE supporta la realizzazione di progetti incentrati sulla salvaguardia dell'ambiente e del clima. Scopo del programma è contribuire all'attuazione della normativa dell'UE per l'ambiente, con particolare attenzione alle direttive sugli uccelli e gli habitat. A disposizione per il prossimo settennato 5,4 miliardi di euro (a prezzi correnti).

Digital Europe

Denominato Europa Digitale, si tratta di un nuovo programma interamente dedicato agli investimenti in ambito ICT, dotato di 6,7 miliardi a prezzi 2018, pari a 7,5 miliardi in prezzi correnti. Obiettivo: accrescere e massimizzare i vantaggi della trasformazione digitale per tutti i cittadini, le pubbliche amministrazioni e le imprese UE.

Programma Single Market 

Il nuovo Programma Single Market 2021-2027, con un tesoretto di 4,2 miliardi di euro, proteggerà i consumatori europei e consentirà a molte piccole e medie imprese (PMI) di trarre pieno vantaggio da un mercato unico ben funzionante. 

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori è un programma di scambio transfrontaliero che offre ai nuovi imprenditori o aspiranti tali l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati che gestiscono piccole o medie imprese in un altro paese partecipante all'iniziativa.

Lo scambio di esperienze avviene nell’ambito di un periodo di lavoro presso la sede dell’imprenditore esperto, che aiuta il neo-imprenditore ad acquisire le competenze necessarie a gestire una piccola impresa. Il soggiorno è cofinanziato dall’UE.

EIC Accelerator, il 'nuovo' SME Instrument

L'EIC Accelerator ha come focus principale le innovazioni basate su scoperte scientifiche o tecnologiche (deep tech) che hanno difficoltà ad attrarre investitori per ‘scalare’ l’innovazione, trattandosi di progetti considerati rischiosi che richiedono finanziamenti consistenti a lungo termine prima di generare rendimenti.

InvestEU

InvestEU nasce con l'obiettivo di riunire in unico Fondo tutti gli strumenti finanziari sostenuti dal bilancio dell'Unione. In questo modo Bruxelles intende facilitare l’accesso a finanziamenti e garanzie da parte di soggetti economici che presentano un profilo di rischio del quale i finanziatori privati non potrebbero farsi carico e promuovere investimenti per la competitività, la crescita sostenibile, la resilienza sociale e l’inclusione. 

Consulta il Funding Toolkit for Early-Stage Social Innovators

Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.