Programma LIFE 2021-2027

LIFE Programme - Foto di Rasmus Svinding da PexelsIl programma LIFE supporta progetti per la salvaguardia dell'ambiente e del clima.

Obiettivi del programma LIFE

L'obiettivo generale del LIFE Programme consiste nel contribuire al passaggio a un'economia sostenibile, circolare, efficiente in termini di energia, basata sulle energie rinnovabili, climaticamente neutra e resiliente ai cambiamenti climatici, al fine di tutelare, ripristinare e migliorare la qualità dell'ambiente, compresi l'aria, l'acqua e il suolo, e di interrompere e invertire il processo di perdita della biodiversità, nonché di contrastare il degrado degli ecosistemi, anche mediante il sostegno all'attuazione e alla gestione della rete Natura 2000, in modo da favorire lo sviluppo sostenibile

Gli obiettivi specifici del programma LIFE sono i seguenti:

  • sviluppare, dimostrare e promuovere tecniche, metodi e approcci innovativi per raggiungere gli obiettivi della legislazione e delle politiche dell'Unione in materia di ambiente, comprese quelle per la natura e la biodiversità, e in materia di azione per il clima, tra cui quelle per la transizione verso le energie rinnovabili e l'aumento dell'efficienza energetica, e contribuire alla base di conoscenze e all'applicazione delle migliori pratiche, in particolare in relazione alla natura e alla biodiversità, anche attraverso il sostegno alla rete Natura 2000;
  • sostenere lo sviluppo, l'attuazione, la sorveglianza e il controllo dell'applicazione della legislazione e delle politiche dell'Unione pertinenti in materia di ambiente, comprese quelle per la natura e la biodiversità, e in materia di azione per il clima, transizione verso le energie rinnovabili o aumento dell'efficienza energetica, anche migliorando la governance a tutti i livelli, in particolare rafforzando le capacità degli attori pubblici e privati e la partecipazione della società civile;
  • fungere da catalizzatore per l'introduzione su vasta scala delle soluzioni tecniche e strategiche dimostratesi efficaci ad attuare la legislazione e le politiche dell'Unione pertinenti in materia di ambiente, comprese quelle per la natura e la biodiversità, e in materia di azione per il clima, transizione verso le energie rinnovabili o aumento dell'efficienza energetica, replicando i risultati, integrando i relativi obiettivi in altre politiche e nelle prassi del settore pubblico e privato, mobilitando gli investimenti e migliorando l'accesso ai finanziamenti.

La struttura del programma: settori e sottoprogrammi

Il programma LIFE è così strutturato: 

  • Il settore Ambiente, che include:
    • il sottoprogramma Natura e biodiversità
    • il sottoprogramma Economia circolare e qualità della vita
  • Il settore Azione per il clima, che include: 
    • il sottoprogramma Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici
    • il sottoprogramma Transizione all'energia pulita

Chi può accedere ai fondi europei del programma LIFE

Sono ammessi i seguenti soggetti:

  • i soggetti giuridici stabiliti in uno dei seguenti paesi o territori:
    i) uno Stato membro o un paese o territorio d'oltremare a esso connesso
    ii) un paese terzo associato al programma LIFE
    iii) un altro paese terzo elencato nel programma di lavoro pluriennale;
  • i soggetti giuridici costituiti a norma del diritto dell'Unione o le organizzazioni internazionali

Non sono ammesse le persone fisiche.

Sono eccezionalmente ammessi a partecipare i soggetti giuridici stabiliti in un paese terzo che non è associato al programma LIFE, ove ciò sia necessario per il conseguimento degli obiettivi di una determinata azione onde assicurare l'efficacia degli interventi effettuati nell'Unione. I soggetti giuridici stabiliti in un paese terzo che non è associato al programma LIFE devono di massima sostenere il costo della loro partecipazione.

Paesi terzi associati al programma LIFE

Il programma LIFE è aperto alla partecipazione dei seguenti paesi terzi:

  • i membri dell'Associazione europea di libero scambio che sono membri dello Spazio economico europeo (SEE), conformemente alle condizioni stabilite nell'accordo sullo Spazio economico europeo;
  • i paesi in via di adesione, i paesi candidati e potenziali candidati conformemente ai principi e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell'Unione stabiliti nei rispettivi accordi quadro e nelle rispettive decisioni dei consigli di associazione o in accordi analoghi, e alle condizioni specifiche stabilite negli accordi tra l'Unione e tali paesi; 
  • i paesi interessati dalla politica europea di vicinato conformemente ai principi e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell'Unione stabiliti nei rispettivi accordi quadro e nelle rispettive decisioni dei consigli di associazione o in accordi analoghi, e alle condizioni specifiche stabilite negli accordi tra l'Unione e tali paesi;
  • altri paesi terzi conformemente alle condizioni stabilite in un accordo specifico per la partecipazione di un paese terzo ai programmi dell'Unione, purché tale accordo:
    i) garantisca un giusto equilibrio tra i contributi e i benefici per il paese terzo che partecipa ai programmi dell'Unione;
    ii) stabilisca le condizioni per la partecipazione ai programmi, compreso il calcolo dei contributi finanziari ai singoli programmi, e ai rispettivi costi amministrativi;
    iii) non conferisca al paese terzo poteri decisionali rispetto al programma dell'Unione;
    iv) garantisca all'Unione il diritto di assicurare una sana gestione finanziaria e di proteggere i propri interessi finanziari.

Azioni ammissibili

  • progetti strategici di tutela della natura nell'ambito del sottoprogramma Natura e biodiversità
  • progetti strategici integrati nell'ambito del sottoprogramma Economia circolare e qualità della vita e ai sottoprogrammi del settore Azione per il clima
  • progetti di assistenza tecnica
  • progetti di azione standard
  • altre azioni necessarie al fine di conseguire gli obiettivi generali del programma, incluse le azioni di coordinamento e sostegno intese al rafforzamento delle capacità, alla divulgazione di informazioni e conoscenze e alla sensibilizzazione per sostenere la transizione verso le energie rinnovabili e l'aumento dell'efficienza energetic

Forme di cofinanziamento

Per tutti i progetti (escluse le altre azioni necessarie al fine di conseguire gli obiettivi generali del programma) è previsto un tasso di cofinanziamento pari al 60% dei costi ammissibili, che sale al 75% in caso di progetti finanziati nell'ambito del sottoprogramma Natura e biodiversità, in particolare quelli riguardanti habitat prioritari o specie prioritarie ai fini dell'attuazione della direttiva 92/43/CEE o specie di uccelli per le quali il finanziamento è considerato prioritario dal comitato per l'adeguamento al progresso tecnico e scientifico.

Per le organizzazioni senza scopo di lucro la percentuale di cofinanziamento copre il 70% dei costi ammissibili.

Per i progetti di assistenza tecnica i tassi di cofinanziamento massimi non superano il 95% dei costi ammissibili durante il periodo del primo programma di lavoro pluriennale; per il secondo programma di lavoro pluriennale e previa conferma in detto programma di lavoro, il tasso di cofinanziamento scende al 75%

Risorse

Il budget del LIFE Programme è pari a 5 432 000 000 EUR a prezzi correnti, così ripartiti: 

  • 3 488 000 000 EUR per il settore Ambiente, di cui:
    • 2 143 000 000 EUR per il sottoprogramma Natura e biodiversità (almeno il 60 % delle risorse di bilancio destinate ai progetti finanziati a titolo di sovvenzioni di azioni nell'ambito del settore Ambiente è riservato a sovvenzioni per progetti a sostegno del sottoprogramma Natura e biodiversità)
    • 1 345 000 000 EUR per il sottoprogramma Economia circolare e qualità della vita
  • 1 944 000 000 EUR per il settore Azione per il clima, di cui:
    • 947 000 000 EUR per il sottoprogramma Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici
    • 997 000 000 EUR per il sottoprogramma Transizione all'energia pulita
Soggetto gestore
Commissione Europea
Pubblicato
18 May 2021
Ambito
Europeo
Settori
agricoltura, alimentare, costruzioni, cultura, energia, industria, pesca, affari marittimi, pubblica amministrazione, servizi, sociale, trasporti, turismo
Stanziamento
€ 5 432 000 000
Finalita'
sviluppo, tutela ambientale

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.