Interreg Adrion 2014-2020

AdriaticoIl programma Interreg Adrion 2014-2020 ha l’obiettivo di supportare la Strategia europea per la macroregione adriatico ionica (EUSAIR).

Assi, priorità e obiettivi

Regione innovativa e intelligente

Priorità:

  • 1.b - Promuovere gli investimenti delle imprese in innovazione e ricerca e lo sviluppo di collegamenti e sinergie tra imprese, centri di Ricerca&Sviluppo (R&S) e l'istruzione superiore

Obiettivi specifici:

  • 1.1 – Promuovere la valorizzazione sostenibile delle risorse naturali e culturali come attività di crescita nella Regione ADRION

Regione sostenibile

Priorità:

  • 6.c – Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale
  • 6.d - Proteggere e ripristinare la biodiversità, il suolo e promuovere servizi ecosistemici, tra cui NATURA 2000 e le infrastrutture verdi

Obiettivi specifici:

  • 2.1 - Promuovere la valorizzazione sostenibile delle risorse naturali e culturali come attività di crescita nella Regione ADRION
  • 2.2 - Migliorare la capacità a livello transnazionale di prevenire la vulnerabilità ambientale, la frammentazione e promuovere la salvaguardia dei servizi ecosistemici nella regione ADRION

Regione interconnessa

Priorità:

  • 7.c – Sviluppare e migliorare i sistemi di trasporto ecologici a basso rumore e a basse emissioni di carbonio tra cui le vie navigabili interne e il trasporto marittimo, i porti, i collegamenti multimodali e le infrastrutture aeroportuali, al fine di promuovere la sostenibilità regionale e mobilità locale.

Obiettivi specifici:

  • 3.1 – Migliorare la capacità di servizi integrati di trasporto, di mobilità e multimodalità nella Regione ADRION.

Migliore governance per Eusair

Priorità:

  • 11.1 - Supportare la governance dell' EUSAIR

Obiettivo specifico:

  • 4.1 – Facilitare il coordinamento nell'attuazione della EUSAIR rafforzando la capacità istituzionale delle amministrazioni pubbliche e delle principali parti interessate e assistendo il progresso nell'attuazione delle priorità comuni.

Assistenza Tecnica

Territorio

L’area territoriale interessata dal programma coinvolge quattro Stati membri - Croazia, Grecia, Italia e Slovenia - e quattro Paesi extra-Ue - Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Serbia.

Per l’Italia le Regioni interessate sono: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Umbria, Veneto, Provincia Autonoma di Bolzano e Provincia Autonoma di Trento.

Risorse

Le risorse a disposizione ammontano a 117.918.198 euro, di cui oltre 83,4 milioni provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), circa 15,7 milioni di euro provenienti da fondi dello strumento finanziario per i Paesi in pre-adesione (IPA) e circa 18,7 milioni di euro di contributi nazionali.

Soggetto gestore
Commissione europea
Pubblicato
06 Nov 2017
Ambito
Europeo
Settori
alimentare, audiovisivo, commercio, costruzioni, cultura, energia, farmaceutico, ict, industria, pesca, affari marittimi, pubblica amministrazione, sanità, servizi, sociale, trasporti, turismo
Stanziamento
€ 117 918 198
Finalita'
innovazione, inclusione social, cooperazione, start-up, sviluppo, tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europe, Albania, Bosnia And Herzegovina, Croatia, Greece, Italy, Montenegro, Serbia, Slovenia

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.