Massa Carrara: voucher di conciliazione - Asse II POR CRO FSE 2007-2013

Data chiusura
31 Dec 2013
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 250 000
Soggetto gestore
Provincia di Massa Carrara

Descrizione

Bando della Provincia di Massa Carrara per voucher di conciliazione a valere sull'Asse II del POR CRO FSE 2007-2013.

Finalità

 

Il bando intende favorire la partecipazione delle donne disoccupate/inoccupate a percorsi di politica attiva del lavoro, attraverso l’erogazione di voucher di conciliazione, spendibili presso soggetti pubblici o privati per l’acquisizione di servizi alla persona contestualmente all’attivazione di percorsi formativi.

Beneficiari

Donne in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenti e/o domiciliate nella provincia di Massa - Carrara;
  • iscritte allo stato di disoccupazione del Centro per l’Impiego della Provincia di Massa – Carrara;
  • che abbiano responsabilità di cura nei confronti di:
    1. figli minori da 0 a 3 anni di età;
    2. persone non autosufficienti anziane o disabili, parenti o affini, fino al secondo grado di parentela, anche se non conviventi, purché domiciliati nella provincia di Massa – Carrara, purché non siano percettori di indennità di accompagnamento per anziani, disabili;
  • che abbiano un indicatore di reddito ISEE non superiore a 25.000 euro;
  • inserite nei percorsi di politica attiva del lavoro concordati con il Centro per l’Impiego, tramite la sottoscrizione del Patto di Servizi Integrato.

Interventi ammissibili

L’erogazione di voucher per l’acquisizione di servizi pubblici/privati autorizzati o servizi domiciliari per la cura e l’assistenza alla persona è strettamente correlata alla partecipazione ad uno dei seguenti percorsi di politica attiva del lavoro:

  • corsi di formazione formale, anche in FAD presso i Web Learning Points della Provincia di Massa  Carrara o comunque percorsi a carattere formativo finalizzati al rilascio di una certificazione, diploma o titolo di studio universitario (sono esclusi seminari,convegni etc );
  • tirocini formativi e di orientamento promossi dal Centro per l’Impiego.

Le attività formative devono concludersi entro 12 mesi dal loro inizio, nel caso di corsi pluriennali, si prevede il finanziamento di una sola annualità.

L’importo massimo erogabile a ciascuna richiedente è pari ad € 2.500. Il contributo orario previsto per la copertura dei costi inerenti i servizi resi (parziali o totali) è di max € 10 lordi omnicomprensivi. In caso di servizi domiciliari, offerti direttamente da persone fisiche, tali soggetti potranno essere retribuiti esclusivamente attraverso buoni lavoro acquistabili presso i Soggetti Autorizzati.

Il voucher di conciliazione potrà essere erogato secondo una delle modalità seguenti, a scelta della beneficiaria:

  • in un'unica soluzione, alla conclusione del percorso di politica attiva del lavoro a fronte di presentazione della documentazione comprovante la spesa sostenuta per servizi per la cura e assistenza alla persona;
  • in due soluzioni: un primo pagamento pari al 50%, a metà percorso, a fronte di presentazione della documentazione comprovante l’effettiva spesa per servizi per la cura e l’assistenza alla persona ed il saldo a conclusione dello stesso.

La domanda può essere presentata entro il 31 dicembre 2013 tramite consegna a mano o raccomandata A/R all'Ufficio protocollo generale, Palazzo Ducale, Piazza di Aranci 1, 54100 Massa (MS).

Sulla busta dovrà essere specificato “DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI VOUCHER DI CONCILIAZIONE”.

La rendicontazione delle spese sostenute dovrà essere completata non oltre 30 giorni dalla fine del percorso di politica attiva oggetto di finanziamento.

Per ulteriori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
30 Nov 1999

Beneficiari e Finalitá

Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione,
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana, Massa-Carrara

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Per leggere il contenuto prego
o

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.